Condividi questo contenuto!

In questo tutorial ti spiegheremo cos’è il file ads.txt, come creare ads.txt in WordPress e come gestirlo.

Il file Ads.txt protegge i publisher dalla frode pubblicitaria e può potenzialmente aumentare le entrate pubblicitarie.

Cos’è il file Ads.txt?

Il file Ads.txt consente agli editori di dichiarare chi può vendere annunci sul proprio sito web. È un’iniziativa creata da IAB Tech Lab, un’organizzazione no profit focalizzata sul miglioramento degli standard di pubblicità digitale.

L’iniziativa è supportata dalle piattaforme pubblicitarie di Google come Google Adsense, Doubleclick e Ad Exchange. È anche supportato da molte altre principali piattaforme di pubblicità digitale.

Perché il file Ads.txt è importante?

La frode pubblicitaria costa milioni di dollari di danni a inserzionisti e editori online ogni anno. Le persone con intenti dannosi cercano continuamente di ingannare le piattaforme pubblicitarie con spoofing del dominio, clic falsi, impressioni false e altro ancora.

Il file Ads.txt migliora la trasparenza nella pubblicità online consentendo agli editori di dichiarare chi può vendere il proprio spazio pubblicitario. Ecco come funziona:

Se sei un inserzionista e qualcuno ti dice che può visualizzare il tuo annuncio su un determinato sito web, puoi andare a controllare il file ads.txt di quel sito web. Ti mostrerà se la società con cui hai a che fare ha il permesso di vendere spazi pubblicitari su quel particolare sito web o meno.

Poiché questi dati sono disponibili pubblicamente, possono essere sottoposti a scansione, archiviati e ricercati da inserzionisti, editori e rivenditori.

Se stai visualizzando annunci sul tuo sito web utilizzando Google Adsense, DoubleClick o Ad Exchange, è consigliabile aggiungere il file Ads.txt.

Molte altre piattaforme e software pubblicitari supportano o richiedono la dichiarazione del file ads.txt.

Come creare e gestire file Ads.txt in WordPress?

La prima cosa che devi fare è installare e attivare il plug-in Ads.txt Manager. Se non sai come fare, consulta la nostra guida passo passo su come installare un plugin per WordPress.

Dopo l’attivazione, è necessario visitare la pagina Impostazioni »Ads.txt per configurare le impostazioni del plug-in.

Il plug-in fornisce una semplice area di testo in cui è possibile aggiungere righe per dichiarare ogni singola piattaforma o rivenditore. Ad esempio, puoi aggiungere la seguente riga per dichiarare Google Adsense.

google.com, pub-0000000000000000, DIRECT, f08c47fec0942fa0

Non dimenticare di sostituire pub-0000000000000000 con il tuo ID editore.

Come puoi vedere, questa riga ha quattro campi separati da virgola. Il primo campo è il dominio dell’azienda autorizzata a vendere o rivendere il tuo spazio pubblicitario. Dopodiché ha il tuo ID editore che corrisponde all’ID del tuo account nella piattaforma pubblicitaria.

Il terzo campo dichiara il tipo di relazione DIRETTO o RIVENDITORE. L’ultimo campo è facoltativo e rappresenta un ID della piattaforma pubblicitaria. Per tutti i programmi pubblicitari di Google, utilizzerai lo stesso ID univoco.

Risoluzione dei problemi relativi ai guadagni a rischio Errore in Adsense

Una dichiarazione mancante nel tuo file ads.txt potrebbe comportare il seguente messaggio di avviso nel tuo account Google Adsense.

Guadagni a rischio: uno o più file ads.txt non contengono il tuo ID publisher AdSense. Risolvi il problema ora per evitare gravi ripercussioni sulle tue entrate.

Questo messaggio indica che il tuo file ads.txt non ha il tuo ID editore. Per correggere questo messaggio, vai alla pagina Impostazioni »Ads.txt per assicurarti di avere l’ID editore corretto nelle impostazioni del plug-in.

Nota: poiché si suppone che il file ads.txt si trovi nella directory principale di un nome di dominio, questo plugin attualmente funziona solo per i domini di livello principale come example.com. Non funziona per WordPress installato in sottodominio , sottodirectory o un singolo sito in una rete multisito WordPress.

E’ tutto. Ci auguriamo che questo tutorial ti abbia aiutato a imparare che cos’è e come creare ads.txt in WordPress.

Dichiarazione sulla trasparenza: il contenuto di B-Fast è supportato dal lettore, il che significa che se fai clic su alcuni dei collegamenti in questo post, potremmo guadagnare una piccola tassa di riferimento. Tieni presente che raccomandiamo solo prodotti che utilizziamo noi stessi e / o che riteniamo possano aggiungere valore ai nostri lettori.

Condividi questo contenuto!

Related Posts