come-creare-un-blog-multi-autore-in-wordpress

Condividi questo contenuto!

Tempo di lettura: 7 minuti

In questa guida ti ti spiegheremo come creare un blog multi-autore in WordPress, inclusa la definizione dei ruoli, la creazione di biografie dell’autore e l’aggiunta di widget multi-autore.

Al giorno d’oggi, è quasi impossibile per una sola persona tenere il passo con il ritmo che gli utenti si aspettano da blog autorevoli. Il modo migliore per rimanere competitivi è creare un blog WordPress multi-autore.

Un blog WordPress multi-autore ti consente di aggiungere più scrittori ai tuoi ranghi e aggiornare il tuo calendario editoriale. A seconda di quanti autori hai, potresti persino pubblicare contenuti più volte al giorno.

Creare un blog multi-autore in WordPress

0. Prerequisiti

Ci sono tre cose di cui hai bisogno per impostare un blog multi-autore WordPress:

  1. Un nome di dominio (questo sarà il nome del tuo blog che le persone digiteranno per trovare il tuo sito, ad es. b-fast.it)
  2. Un account di hosting web (qui è dove vengono archiviati i file del tuo sito web su Internet)
  3. Creare un blog WordPress

WordPress.org è gratuito perché devi fare la configurazione e ospitarlo da solo.

In altre parole, hai bisogno di un nome di dominio e di un web hosting. Consulta la nostra guida sulla differenza tra nome di dominio e web hosting per saperne di più.

Un nome di dominio è ciò che le persone digitano per accedere al tuo sito web. È l’indirizzo del tuo sito web su Internet. Pensa a google.com o b-fast.it.

L’hosting web è dove vengono archiviati i file del tuo sito web. È la casa del tuo sito web su Internet. Ogni sito web necessita di web hosting.

Noi ti consigliamo, se non li hai già di prenderli entrambi da SiteGround: sono una delle migliori società di hosting al mondo e ufficialmente raccomandati da WordPress, inoltre sono tra i pochi big del settore disponibili con supporto in italiano.

Una volta acquistati nome dominio e hosting, devi configurare il tuo blog WordPress. Per farlo ti rimandiamo alla nostra guida completa su come creare un blog in WordPress.

Una volta creato il tuo blog WordPress, potrai passare alla impostazione di un blog multi-autore nel tuo sito.

1. Aggiungere nuovi autori al tuo blog WordPress

Il primo passo nella nostra guida per creare un blog WordPress multi-autore è il più semplice: WordPress ti consente di aggiungere nuovi utenti in pochi minuti attraverso la tua dashboard. Tutto quello che devi fare è andare su  Utenti> Aggiungi nuovo  e compilare il modulo che appare lì:

La maggior parte dei campi è semplice. Scegli un nome utente, inserisci l’email, il nome e il cognome del tuo autore e crea una password sicura.

Parlando di password; considera l’ abilitazione dell’autenticazione a due fattori sul tuo blog. Ciò migliorerà la sua sicurezza, soprattutto quando si ha a che fare con più persone che accedono per svolgere il proprio lavoro.

2. Definisci i ruoli WordPress dei tuoi autori

Alla fine della schermata di creazione dell’utente, c’è un elenco a discesa in cui puoi scegliere i loro ruoli WordPress:

WordPress viene fornito con diversi ruoli utente, che la maggior parte delle persone non utilizza mai. Per quanto riguarda l’aggiunta di nuovi autori, ci interessano solo due:

  1. Autore (Author):  come suggerisce il nome, gli utenti con questo ruolo hanno il permesso di scrivere, modificare, pubblicare e persino eliminare i propri articoli (ma non quelli di altri). Possono anche caricare file multimediali di accompagnamento.
  2. Collaboratore (Contributor): il ruolo di collaboratore è molto simile a quello di un autore, ma con meno poteri. Possono scrivere e pubblicare i propri post, ma non possono eliminarli o modificarli una volta pubblicati.

Sebbene la distinzione di cui sopra possa sembrare poco importante, può fare la differenza quando si tratta di un blog WordPress multi-autore.

Si riduce a una questione di autorizzazioni. Gli autori hanno il potenziale per alterare i tuoi contenuti pubblicati, rimuovendo o modificando i propri post senza la tua autorizzazione. I contributori, d’altra parte, non possono modificare o eliminare i post una volta pubblicati. Per questo motivo, invece di scegliere il  ruolo di autore , ti consigliamo di restare con lo  stato di collaboratore per i tuoi nuovi autori.

Questo suggerimento presuppone che tu voglia mantenere il controllo editoriale sul tuo sito. Se sei felice di dare ai tuoi autori il permesso di modificare o eliminare i propri post dopo che sono stati pubblicati, sentiti libero di aggiungerli come autori.

3. Crea biografie di autori eleganti

A questo punto, dovresti aver già aggiunto più autori al tuo sito e definito i loro ruoli in base ai nostri suggerimenti. Allo stato attuale, hai già creato un blog WordPress multi-autore; tutto ciò che resta da fare è aggiungere alcuni tocchi di classe.

Le biografie di solito appaiono come piccole sezioni all’inizio o alla fine di ogni articolo e mostrano alcune righe di informazioni sui rispettivi autori.

Le biografie possono anche includere collegamenti agli account dei social media dell’autore. Per ottenere ciò, utilizzeremo il plug-in Starbox.

Vai alla dashboard di WordPress e installa e attiva il plug-in. Se non sai come fare consulta la nostra guida su come installare un plugin WordPress.

Una volta attivato, vai su Impostazioni > Starbox. Possiamo lasciare tutte le impostazioni così come sono, poiché l’opzione più importante -“Visibile nei post (Visible in posts)” è già attiva per impostazione predefinita. Questa opzione, come probabilmente avrai intuito, determina se le caselle dell’autore appaiono o meno nei post normali. A seconda delle tue esigenze, puoi scegliere di nascondere la casella dell’autore dai tipi di post personalizzati.

Di seguito, troverai alcune impostazioni per configurare l’aspetto delle tue box autore. Questi includono dove vengono visualizzati (consigliamo l’opzione In basso (Down)  ) e il layout che utilizzano. La scelta del tema dipende interamente da te; ti consigliamo di sceglierne uno che si adatti bene al tuo tema WordPress.

Per modificare il contenuto delle nostre caselle autore, dobbiamo andare su  Utenti> Il tuo profilo . In fondo a quella pagina, troverai una sezione chiamata  Impostazioni Starbox per questo autore (Starbox Settings for this Author) . Lì puoi caricare un’immagine personalizzata (solitamente il volto dell’autore), cambiare il layout (anche se consigliamo di usare lo stesso per tutti) e digitare la tua biografia.

Più in basso, puoi anche inserire collegamenti ai tuoi profili Twitter e Facebook in modo che appaiano nella box dell’autore. Queste sono le uniche due opzioni di integrazione dei social media incluse nella versione gratuita di Starbox, per altri social sarà necessario fare l’upgrade alla versioen premium del plugin.

Ricorda che ciascuno dei tuoi autori può personalizzare i contenuti della propria biografia.

4. Mostrare un elenco dei tuoi autori

Quest’ultimo passaggio ti consentirà di visualizzare un elenco dell’intero team di scrittori utilizzando un semplice widget di WordPress. In questo modo, i visitatori possono spostarsi facilmente tra i post scritti da ciascuno di loro.

In questo caso, utilizzeremo il plug-in Author Avatar Lists, che ti consente di inserire un widget che mostra gli avatar ei nomi dell’autore.

Installa e attiva il plug-in, se non sai come fare consulta la nostra guida su come installare un plugin WordPress.

Una volta attivato, vai su Aspetto> Widget. All’interno troverai un nuovo widget Author Avatar. Trascinalo nella tua posizione preferita e quindi aprilo.

Tutto quello che dobbiamo fare è configurare tre impostazioni principali, il titolo del tuo widget, quali ruoli appariranno e quali informazioni visualizzare oltre agli avatar. Seleziona Autore (Author) o Collaboratore (Contributor) a seconda della scelta effettuata durante il passaggio numero due di questa guida (ossia del ruolo assegnato ai tuoi autori), quindi seleziona l’opzione Mostra nome (Show name) sul lato destro:

Puoi anche scegliere di visualizzare informazioni aggiuntive oltre ai nomi sul tuo widget, ma ti consigliamo di non farlo per mantenere uno stile snello.

E’ tutto. Speriamo che questa guida ti abbia aiutato ad imparare come creare un blog multi-autore in WordPress.

Dichiarazione sulla trasparenza: il contenuto di B-Fast è supportato dal lettore, il che significa che se fai clic su alcuni dei collegamenti in questo post, potremmo guadagnare una piccola tassa di riferimento. Tieni presente che raccomandiamo solo prodotti che utilizziamo noi stessi e / o che riteniamo possano aggiungere valore ai nostri lettori.

Condividi questo contenuto!

Related Posts