In questa guida ti spiegheremo come importare immagini esterne in WordPress correttamente.

Se di recente hai spostato il tuo sito Web da una piattaforma a un’altra, è molto probabile che nelle tue pagine siano incorporate immagini esterne.

Quando e perché è necessario importare immagini esterne?

Le immagini esterne sono immagini incorporate nel tuo contenuto che vengono caricate da un altro sito Web o URL diverso dal tuo sito principale.

Più comunemente, gli utenti di WordPress riscontrano problemi con le immagini esterne dopo aver migrato il proprio sito Web da altre piattaforme come Blogger , Weebly , Joomla o WordPress.com.

Per impostazione predefinita, se utilizzi uno degli importatori di WordPress, proverà a importare le immagini. Puoi vedere le immagini importate visitando la pagina Media »Library nella tua area di amministrazione di WordPress.

Se vedi che tutte le tue immagini sono già lì, ma l’URL del post si collega alla vecchia fonte, non hai bisogno di questo articolo. Invece, è necessario aggiornare gli URL utilizzando il plug-in URL di aggiornamento di Velvet Blues.

Tuttavia, se non vedi le immagini importate nella tua libreria multimediale di WordPress, continua a leggere e ti mostreremo come importare quelle immagini esterne.

Importare immagini esterne in WordPress

La prima cosa che devi fare è installare e attivare il plug-in Auto Upload Images . Per maggiori dettagli, consulta la nostra guida passo passo su come installare un plugin per WordPress.

Dopo l’attivazione, è necessario visitare la pagina Impostazioni » Auto Upload Images per rivedere le impostazioni del plug-in.

Le impostazioni predefinite funzioneranno per la maggior parte degli utenti, ma puoi modificarle secondo necessità.

Il plug-in importerà le immagini nella cartella predefinita dei caricamenti multimediali di WordPress. Puoi cambiarlo fornendo un URL di base diverso. Oltre a questo, ti consente anche di impostare il nome del file, il tag alt dell’immagine, la dimensione dell’immagine ed escludere i tipi di post.

Una volta terminato, non dimenticare di fare clic sul pulsante Salva modifiche per memorizzare le impostazioni.

Successivamente, dovrai aggiornare i post o le pagine contenenti le immagini esterne. Poiché si tratta di un processo manuale, può essere noioso se hai molti contenuti.

Fortunatamente, c’è un modo rapido per aggiornare tutti i post con immagini esterne. Vai alla pagina Articoli (Post) »Tutti gli articoli (All posts) e quindi fai clic sul pulsante Opzioni schermo (Screen Options) in alto.

È necessario aumentare il numero a 999 nel campo “Numero di elementi per pagina (Number of items per page)” e fare clic sul pulsante Applica .

WordPress ricaricherà la pagina e questa volta mostrerà 999 post alla volta. Successivamente, devi selezionare tutti i tuoi post e quindi selezionare Modifica (Edit) nel menu delle azioni collettive.

Successivamente è necessario fare clic sul pulsante Applica. WordPress ti mostrerà una casella di modifica rapida con tutti i post selezionati. Devi solo fare clic sul pulsante Aggiorna e WordPress aggiornerà tutti i tuoi post.

Ricorda, non modificare nessuna delle impostazioni nella modifica collettiva delle impostazioni che vedi. Devi solo fare clic su Aggiorna.

Questo processo attiverà il plugin per controllare tutti i post selezionati e importare immagini esterne non appena le trova.

Se hai più di 999 post, dovrai visitare la pagina successiva per selezionare i post rimanenti.

E’ tutto! Speriamo che questo tutorial ti abbia aiutato a imparare come importare immagini esterne in WordPress.

Dichiarazione sulla trasparenza: il contenuto di B-Fast è supportato dal lettore, il che significa che se fai clic su alcuni dei collegamenti in questo post, potremmo guadagnare una piccola tassa di riferimento. Tieni presente che raccomandiamo solo prodotti che utilizziamo noi stessi e / o che riteniamo possano aggiungere valore ai nostri lettori.

Related Posts