In questa guida ti mostreremo come limitare l’API Heartbeat in WordPress o disabilitarla completamente.

L’API Heartbeat di WordPress è un’ottima funzionalità e apre le porte ad alcune grandi possibilità per gli sviluppatori di plugin. Tuttavia, in alcuni casi, può aumentare l’utilizzo della CPU e rallentare il tuo sito web.

Introdotto in WordPress 3.6, Heartbeat API consente al tuo browser di comunicare con il server utilizzando le chiamate AJAX quando accedi all’area di amministrazione di WordPress. Ciò consente a WordPress di mostrare ad altri autori che un post è stato modificato da un altro utente e consente agli sviluppatori di plugin di mostrarti le notifiche in tempo reale.

Sembra fantastico, ma se hai troppe richieste, il tuo server rallenterà. Diamo un’occhiata a come limitare o interrompere completamente l’API Heartbeat di WordPress.

Come limitare l’API Heartbeat di WordPress

La prima cosa che devi fare è installare e attivare il plug-in Heartbeat Control. Se non sai come fare, consulta la nostra guida su come installare un plugin WordPress.

Dopo l’attivazione, è necessario visitare Impostazioni »Heartbeat Control per configurare il plug-in.

Dall’opzione “Controlla posizioni heartbeat (Control heartbeat locations)“, puoi selezionare dove desideri controllare le impostazioni di heartbeat. Puoi disabilitarlo sulla dashboard, consentirlo nelle pagine di modifica dei post o disabilitarlo completamente ovunque.

L’opzione successiva ti consente di controllare la frequenza delle chiamate heartbeat. Per impostazione predefinita, heartbeat effettua una chiamata ogni 15 secondi nelle pagine di modifica dei post e ogni minuto nella dashboard. Puoi scegliere una frequenza più alta.

Fare clic sul pulsante Salva modifiche per memorizzare le impostazioni. Questo è tutto, hai limitato con successo le chiamate API heartbeat sul tuo sito.

Come disabilitare l’API Heartbeat in WordPress senza plug-in

Se sei un singolo utente sul tuo sito e sei sicuro che non avrai bisogno di alcuna funzionalità resa possibile dall’API, puoi disabilitarla. Puoi utilizzare il plug-in Heartbeat Control, che abbiamo menzionato sopra, oppure puoi semplicemente copiare e incollare questo frammento di codice nel file functions.php del tuo tema o in un plug-in specifico del sito.

add_action( 'init', 'stop_heartbeat', 1 );
function stop_heartbeat() {
wp_deregister_script('heartbeat');
}

E’ tutto! Ci auguriamo che questo articolo ti abbia aiutato a imparare come limitare l’API heartbeat in WordPress o come disabilitare l’API Heartbeat in WordPress.

Dichiarazione sulla trasparenza: il contenuto di B-Fast è supportato dal lettore, il che significa che se fai clic su alcuni dei collegamenti in questo post, potremmo guadagnare una piccola tassa di riferimento. Tieni presente che raccomandiamo solo prodotti che utilizziamo noi stessi e / o che riteniamo possano aggiungere valore ai nostri lettori.

Related Posts