Condividi questo contenuto!

In questo tutorial ti spiegheremo come monitorare l’attività degli utenti in WordPress con i log di controllo della sicurezza.

L’esecuzione di un blog multi-autore o di un sito di abbonamento comporta sfide uniche come l’arresto delle registrazioni di spam  e la gestione del flusso di lavoro editoriale.

Una soluzione che i proprietari e gli amministratori di siti WordPress multiutente cercano è la capacità di monitorare facilmente l’attività degli utenti sul loro sito web.

Ciò consente loro di mettere in atto un sistema di controllo saldo. Se le cose vanno fuori controllo, possono facilmente capire cosa è andato storto, chi l’ha fatto e come risolverlo.

In questo articolo ti mostreremo come monitorare l’attività degli utenti e mantenere un registro di controllo della sicurezza in WordPress.

Perché dovresti abilitare il monitoraggio delle attività e i log di WordPress?

Ci sono diversi casi d’uso molto validi dei registri delle attività.

A volte gli utenti possono accidentalmente commettere un errore che potrebbe danneggiare il tuo sito Web WordPress. Avere un registro di monitoraggio delle attività ti aiuta a identificare e risolvere questi problemi più velocemente.

Poiché i log di controllo ti mostreranno quale utente ha commesso l’errore, puoi anche istruirlo sulle migliori pratiche per prevenire lo stesso errore in futuro.

Un buon esempio è se un  moderatore ha approvato un commento  che non si adatta alle tue linee guida per i commenti, puoi correggere rapidamente il suo errore e anche notificarlo.

Un altro ottimo caso d’uso per i log di controllo della sicurezza è quando assumi uno sviluppatore WordPress da siti Web di contratti di terze parti come Codeable, Upwork, ecc.

Sebbene la maggior parte degli sviluppatori sia affidabile, a volte ti imbatterai in uno sviluppatore disonesto che può far perdere alla tua azienda una notevole quantità di denaro. Ad esempio potrebbe cambiare l’indirizzo PayPal su cui ricevere il denaro.

Questo tipo di modifiche sottili è estremamente difficile da rilevare a meno che non si disponga di un log di controllo utente di WordPress che tenga traccia di tutte le attività.

Tenendo presenti i vantaggi di cui sopra, diamo un’occhiata a come impostare e monitorare le attività degli utenti sul tuo sito Web WordPress.

Condivideremo due plug-in per il log di controllo di WordPress.

  1. Simple History (plugin gratuito, ma non così robusto)
  2. WP Activity Log (il migliore per quello che fa)

Monitoraggio dell’attività degli utenti con Simple History

Simple History è un plug-in gratuito per il monitoraggio delle attività degli utenti per WordPress, ma non è così ricco di funzionalità. Se gestisci un piccolo sito Web o un blog WordPress, questo plugin funzionerà per te.

La prima cosa che devi fare è installare e attivare il plugin Simple History. Se non sai come fare, consulta la nostra guida su come installare un plugin WordPress.

Dopo l’attivazione, vai su  Impostazioni  »  Simple History  dalla barra laterale sinistra del tuo pannello di amministrazione di WordPress.

Nella pagina delle impostazioni, puoi scegliere se desideri che il registro delle attività venga visualizzato sulla dashboard, su una pagina separata o su entrambe.

Puoi anche decidere il numero di elementi che appariranno nella dashboard e nella pagina del registro.

Per impostazione predefinita, il plug-in Simple History pulisce la cronologia del log delle attività che è più vecchia di 60 giorni. Puoi anche eliminare la cronologia manualmente facendo clic sul pulsante Cancella registro ora (Clear log now) nella pagina delle impostazioni.

Questo plugin ti consente anche di monitorare la cronologia con l’aiuto di un feed RSS segreto. Tuttavia, è necessario selezionare l’opzione “Abilita feed RSS” per utilizzarlo.

Visualizzazione delle attività degli utenti con Simple History

Per controllare il registro delle attività dell’utente, è necessario visitare la pagina Dashboard »Simple History. Puoi anche visualizzarli sulla dashboard, ma questo dipenderà da come hai configurato le impostazioni di questo plugin.

Questo plugin mostra per impostazione predefinita gli eventi degli ultimi 30 giorni. Puoi cambiarlo in un intervallo fisso (fino a 60 giorni) o in un intervallo personalizzato facendo clic sul menu a discesa Date .

Per cercare eventi specifici sul tuo sito, devi fare clic sul link “Mostra opzioni di ricerca (Show search options)“. Questo aprirà una serie di campi. È possibile utilizzare un singolo campo o una combinazione di essi per trovare i dati desiderati.

Ad esempio, puoi utilizzare il campo Utenti per trovare qualcuno e quindi fare clic sul pulsante Cerca eventi  per vedere le attività di quella persona negli ultimi 30 giorni.

Per impostazione predefinita, il plug-in Simple History consente di monitorare login, logout, password errata, modifica di post / pagine, caricamento di contenuti multimediali, installazione / aggiornamento di plug-in, modifiche al profilo utente e altro.

Ha anche il supporto per i  forum bbPress che ti consente di vedere il forum e le attività degli argomenti sul tuo sito web.

Simple History ti consente di aggiungere anche i tuoi eventi personalizzati. Se hai esperienza di sviluppo e desideri aggiungere un evento personalizzato, puoi controllare i dettagli in questa pagina.

Monitorare l’attività dell’utente utilizzando WP Activity Log

Sebbene Simple History faccia un buon lavoro nel tracciare le attività degli utenti sul tuo sito web, ha funzionalità limitate.

Se stai cercando un plugin che fornisca rapporti dettagliati e in tempo reale sull’attività degli utenti, dovresti usare il plugin WP Activity Log.

È un plug-in ricco di funzionalità che ti consente di tenere traccia di ogni modifica che si verifica sul tuo sito web. È inoltre possibile ricevere notifiche tramite posta elettronica e SMS per eventi importanti del sito.

Per iniziare, devi installare e attivare il plug-in WP Activity Log sul tuo sito WordPress.

Dopo l’attivazione, vedrai una nuova voce di menu WP Activity Log  nella barra laterale sinistra del tuo pannello di amministrazione. Ti verrà chiesto di inserire la tua chiave di licenza e fare clic sul pulsante “Accetta e attiva la licenza” per iniziare a utilizzare questo plug-in.

Nota: per ottenere la chiave di licenza, puoi controllare l’e-mail di benvenuto che hai ricevuto dopo l’acquisto del plug-in.

Una volta attivato, vedrai nuove opzioni nel menu WP Activity Log nella barra laterale sinistra.

Per monitorare gli eventi sul tuo sito web, devi andare su WP Activity Log»Log Viewer .

Questo plugin mostra anche gli ultimi eventi nella barra in alto dello schermo. Puoi anche fare clic su tali notifiche per andare alla pagina Log Viewer.

La pagina del registro ti permetterà di vedere tutti gli eventi sul tuo sito web. Otterrai dettagli importanti come la data dell’evento, l’utente coinvolto, l’indirizzo IP dell’utente e il messaggio dell’evento.

Ad esempio, se qualcuno ha effettuato l’accesso al tuo sito, sarai in grado di scoprire chi era quell’utente, quando ha effettuato l’accesso e l’indirizzo IP dell’utente.

Puoi anche controllare gli eventi che desideri monitorare andando su WP Activity Log »Abilita / Disabilita eventi .

Qui puoi selezionare Basic, Geek o Custom dal menu a tendina Log Level. In base alla tua selezione, vedrai diversi nomi di eventi e la loro descrizione su quella pagina.

È ora possibile abilitare o disabilitare singoli eventi selezionando / deselezionando le caselle. Puoi fare lo stesso andando in diverse schede come Contenuti e commenti, Installazione di WordPress, Eventi dei visitatori, ecc.

Per tenere traccia degli utenti che hanno effettuato l’accesso al tuo sito, devi andare su WP Activity Log »Logged In Users.

Da qui vedrai tutti gli utenti che hanno effettuato l’accesso al tuo sito. È possibile visualizzare tutte le attività di un determinato utente o forzare qualcuno a disconnettersi facendo clic sul pulsante Termina sessione .

Se desideri scaricare il registro delle attività del tuo sito, vai semplicemente su WP Activity Log »Rapporti (Reports) per generare un rapporto in base ai criteri che potresti avere.

È tutto! Ci auguriamo che questo articolo ti abbia aiutato a capire come monitorare l’attività degli utenti in WordPress con l’aiuto del plug-in Simple History o WP Activity Log. Potresti anche voler controllare la nostra guida definitiva alla sicurezza di WordPress.

Dichiarazione sulla trasparenza: il contenuto di B-Fast è supportato dal lettore, il che significa che se fai clic su alcuni dei collegamenti in questo post, potremmo guadagnare una piccola tassa di riferimento. Tieni presente che raccomandiamo solo prodotti che utilizziamo noi stessi e / o che riteniamo possano aggiungere valore ai nostri lettori.

Condividi questo contenuto!

Related Posts