Condividi questo contenuto!

Tempo di lettura: 6 minuti

In questo tutorial ti mostreremo come monitorare gli utenti provenienti da Facebook in Google Analytics.

Sapere quante persone accedono al tuo sito web da Facebook e come si comportano una volta sul tuo sito web, è fondamentale per ottimizzare il tuo sito per più traffico e conversioni più elevate.

Perché monitorare gli utenti di Facebook in Google Analytics?

Monitorare gli utenti provenienti da Facebook in Google Analytics ti consente di poter vedere cosa sta succedendo una volta che le persone accedono al tuo sito web da Facebook. Questo è in aggiunta alla visualizzazione di Facebook Insights per vedere cosa fanno le persone mentre sono sulla tua pagina Facebook.

Con oltre 1,4 miliardi di utenti attivi al giorno, Facebook è il luogo ideale per raggiungere un’ampia base di pubblico che sarà sicuramente interessata a ciò che hai da offrire.

Di conseguenza, il monitoraggio del comportamento degli utenti diventa ancora più importante se si desidera sfruttare la portata potenziale di Facebook.

Facebook Insights si concentra sulle attività che si verificano sulla tua pagina Facebook:

  • Azioni in pagina
  • Visualizzazioni di pagina
  • Mi piace alla pagina
  • Portata
  • Follower della pagina
  • Utilizzo del video
  • Post coinvolgimento

Ma cosa succede dopo che un utente di Facebook fa clic su un collegamento e arriva sul tuo sito web?

Senza sapere cosa sta facendo il tuo pubblico di Facebook una volta che visita il tuo sito web, non puoi sapere se i tuoi sforzi di content marketing stanno funzionando.

Ecco perché dovresti monitorare i tuoi utenti di Facebook in Google Analytics per vedere cosa succede dopo che si sono impegnati con la tua pagina Facebook.

Se non hai ancora impostato un account Google Analytics, consulta la nostra guida su come configurare Google Analytics per WordPress.

1. Panoramica della sorgente di traffico

Il modo più semplice per scoprire quanti utenti di Facebook accedono al tuo sito web da Facebook è andare su Acquisizione » Tutto il traffico » Canali nel tuo account Google Analytics.

Qui vedrai un elenco di sorgenti di traffico che portano le persone al tuo sito web: ricerca organica, traffico diretto, referral e ricerca a pagamento.

Fai clic su Social per visualizzare un’analisi delle reti di social media che portano traffico al tuo sito, incluso Facebook.

Qui vedrai una panoramica generale di ciò che sta accadendo sul tuo sito web su tutti i social media. Puoi anche confrontare questi dati con il tuo sito web nel suo complesso.

Ad esempio, vedrai quante persone provengono da ciascuna piattaforma di social media, il numero di sessioni che avviano e dati importanti come frequenza di rimbalzo, pagine / sessioni, durata media delle sessioni e metriche relative alle transazioni di e-commerce, se questo si applica al tuo sito web.

2. Utenti e pagine di destinazione di Facebook

Una volta individuata la ripartizione delle diverse piattaforme di social media, fare clic su Facebook per visualizzare solo i dati di Facebook.

Inoltre, puoi modificare la dimensione principale in questa visualizzazione in “Pagine di destinazione“.

Questo ti mostrerà su quali pagine di destinazione stanno atterrando i tuoi utenti di Facebook quando arrivano dalla tua pagina Facebook.

Fare clic su Altro vicino alla dimensione principale (primary dimension) e immettere “Pagina di destinazione (landing page)” nella casella di ricerca finché non viene visualizzata l’opzione.

Fare clic su Pagina di destinazione (Landing page).

Ora sarai in grado di vedere su quali pagine di destinazione stanno atterrando i tuoi utenti di Facebook quando visitano il tuo sito.

Vedrai anche le metriche di Google Analytics per ciascuna in modo da poter decidere quali landing page stanno convertendo di più e quali necessitano di miglioramenti.

Se non hai un negozio di e-commerce, puoi comunque monitorare quanti utenti Facebook accedono al tuo sito web. Tutto quello che devi fare è cambiare la categoria Conversioni.

Qui puoi modificare la categoria in base agli obiettivi in ​​Google Analytics che hai creato per il tuo sito web, come ad esempio le conversioni dei moduli, per vedere cosa stanno facendo i tuoi utenti di Facebook sul tuo sito web in relazione agli obiettivi generali del tuo sito.

In aggiunta a ciò, puoi utilizzare MonsterInsights, uno dei migliori plug-in di Google Analytics sul mercato e l’addon Forms di MonsterInsights per monitorare le visualizzazioni, gli invii e le conversioni dei moduli .

Ciò è particolarmente utile se si utilizza il plug-in per moduli di contatto WordPress WPForms .

3. Acquisizione social

L’ultimo posto in cui cercare una grande quantità di dati sui tuoi utenti di Facebook è in Acquisizione » Social .

Da lì, hai diverse categorie che indirizzano il traffico al tuo sito Web da Facebook.

Dovresti concentrarti su questi tre:

  1. Referral di rete
  2. Pagine di destinazione
  3. Conversioni

Potresti o meno avere traffico da tutte le categorie proveniente da Facebook, ma vale la pena dare un’occhiata.

Per iniziare, diamo un’occhiata alla sezione Panoramica .

Qui vedrai quale percentuale di utenti di Facebook sta arrivando sul tuo sito rispetto ad altre piattaforme social popolari. Noterai anche dati come il numero di sessioni totali, i referral delle sessioni, il numero di conversioni e altro ancora.

Quindi, controlla la categoria Referral di rete (Network referrals) .

Qui vedrai da dove proviene il traffico del tuo sito e il loro comportamento una volta atterrato sul tuo sito web.

Il prossimo è Landing Pages, di cui abbiamo parlato in precedenza. Ancora una volta, questa sezione ti mostrerà le pagine di destinazione su cui i tuoi utenti di Facebook stanno facendo clic su Facebook.

Infine, se fai clic sulla categoria Conversioni , vedrai ogni social network e il numero di conversioni di ciascuno. Inoltre, vedrai il valore che queste conversioni ti hanno portato se hai assegnato ai tuoi obiettivi valori di conversione.

E’ tutto. Ora sai come monitorare gli utenti provenienti da Facebook in Google Analytics. Inoltre, ora sai qualcosa in più sui tuoi utenti di Facebook e su cosa fanno una volta che sono sul tuo sito web. Potrebbe anche interessarti il nostro tutorial su come monitorare il coinvolgimento degli utenti in WordPress con Google Analytics.

Dichiarazione sulla trasparenza: il contenuto di B-Fast è supportato dal lettore, il che significa che se fai clic su alcuni dei collegamenti in questo post, potremmo guadagnare una piccola tassa di riferimento. Tieni presente che raccomandiamo solo prodotti che utilizziamo noi stessi e / o che riteniamo possano aggiungere valore ai nostri lettori.

Condividi questo contenuto!

Related Posts