Condividi questo contenuto!

Tempo di lettura: 5 minuti

In questo tutorial ti spiegheremo come rendere privato un blog WordPress facilmente.

Tratteremo anche come creare un post privato e protetto da password in WordPress per coloro che desiderano avere un blog pubblico con un’area privata.

Quando e chi ha bisogno di un blog privato?

  • Un blog WordPress privato è utile per condividere eventi di famiglia, foto di matrimoni, foto di bambini, ecc. Con amici e familiari.
  • Un blog privato può essere utilizzato come diario privato.
  • I team che lavorano su progetti possono collaborare su un blog privato.
  • Un sito in costruzione che non è ancora completamente pronto per la visualizzazione pubblica.
  • Un sito web di una classe può essere reso privato e accessibile solo agli studenti registrati.

Rendere privato un sito WordPress completamente

La prima cosa che devi fare è installare e attivare il plugin My Private Site. Se  non sai come fare, consulta la nostra guida passo passo su come installare un plugin per WordPress.

Dopo l’attivazione è necessario visitare la pagina Impostazioni »Sito privato per configurare le impostazioni del plugin.

Per prima cosa devi selezionare la casella nella sezione “Rendi sito privato (Make Site Private)” per abilitare il plug-in e rendere privato il tuo sito.

La sezione successiva è permettere agli utenti di registrarsi sul tuo sito WordPress. Se non desideri che gli utenti possano registrarsi sul tuo sito, puoi saltare questa sezione.

Nella sezione “Luogo di destinazione (Landing Location)” puoi scegliere quale pagina vedranno gli utenti quando effettuano l’accesso. Per impostazione predefinita, il plug-in restituirà lo stesso URL richiesto prima dell’accesso. Puoi anche reindirizzare gli utenti alla home page, alla dashboard di amministrazione di WordPress, a qualsiasi altro URL sul tuo sito WordPress.

La sezione della pagina di accesso personalizzata (Custom Login page) è applicabile solo se stai utilizzando una pagina di accesso personalizzata sul tuo sito WordPress. Seleziona semplicemente la casella e fornisci l’URL della tua pagina di accesso personalizzata. Il plug-in inizierà quindi a utilizzare quell’URL come pagina di accesso.

Il plug-in My Private Site ti consente anche di escludere alcune parti del tuo sito Web dall’essere private. Ad esempio, se stai utilizzando una pagina iniziale statica e desideri che gli utenti la vedano, puoi aggiungerla come esclusione. Puoi anche aggiungere tutte le pagine che desideri nell’elenco di esclusione, basta inserire l’URL nella apposita casella (Add URL to be Always Visible).

Non dimenticare di fare clic sul pulsante Salva modifiche per memorizzare le tue impostazioni.

Questo è tutto, alle persone che visitano il tuo sito web verrà ora chiesto di accedere prima di poter visualizzare il tuo sito web. A seconda delle impostazioni, gli utenti potrebbero essere in grado di vedere le pagine escluse o vedranno solo la pagina di accesso.

Come rendere privato un singolo post in WordPress

WordPress è dotato di una funzionalità integrata che ti consente di rendere privati ​​e protetti da password post o pagine. Ecco come rendere privato un post WordPress.

Devi iniziare creando un nuovo post in WordPress o modificarne uno esistente. Nella schermata dell’editor dei post, vedrai l’ opzione Visibilità sotto il meta box di pubblicazione. Fare clic sul collegamento Modifica accanto alla visibilità.

Lì vedrai le opzioni per rendere un post privato o aggiungere una protezione tramite password al post. Scegli il pulsante di opzione appropriato per rendere un post privato o protetto da password.

Se scegli di rendere un post WordPress protetto da password, WordPress ti chiederà di inserire una password. Gli utenti dovranno inserire questa password esatta per visualizzare il post. È possibile inviare questa password ad amici e parenti tramite e-mail e loro possono visualizzare il post inserendo la password.

Importante: tieni presente che gli utenti con il ruolo utente WordPress di Editor o Amministratore possono visualizzare un post protetto da password o privato accedendo all’area di amministrazione di WordPress. Tuttavia, se sei l’unico utente del tuo sito, non devi preoccuparti di questo. Per ulteriori informazioni, consulta la nostra guida su come modificare i ruoli WordPress aggiungendo o rimuovendo funzionalità.

E’ tutto. Speriamo che questo tutorial ti abbia aiutato a capire come rendere privato un blog WordPress facilmente e come creare in sito e post WordPress completamente privati.

Dichiarazione sulla trasparenza: il contenuto di B-Fast è supportato dal lettore, il che significa che se fai clic su alcuni dei collegamenti in questo post, potremmo guadagnare una piccola tassa di riferimento. Tieni presente che raccomandiamo solo prodotti che utilizziamo noi stessi e / o che riteniamo possano aggiungere valore ai nostri lettori.

Condividi questo contenuto!

Related Posts