Condividi questo contenuto!

Tempo di lettura: 4 minuti

In questa guida ti mostreremo come trovare i file da modificare nel tuo tema WordPress facilmente.

Se sei nuovo nello sviluppo di temi WordPress e desideri personalizzare il tuo tema, devi sapere quali file modello nel tuo tema devi modificare.

File modello in temi WordPress

I temi di WordPress controllano l’aspetto del tuo sito web per i tuoi utenti. Ogni tema contiene diversi file modello che controllano l’aspetto di una particolare sezione o pagina nel tuo tema WordPress.

Ad esempio, il single.phpfile controlla l’aspetto dei singoli post sul tuo sito web. Non è l’unico file a farlo.

Se il tuo tema non ha un file single.php, WordPress cercherà modelli alternativi come index.php per visualizzare la pagina.

La maggior parte dei principianti non ha familiarità con la gerarchia dei modelli in WordPress. Ciò rende più difficile per loro capire quali file modificare quando desiderano personalizzare i loro temi.

Detto questo, vediamo come scoprire facilmente quali file modificare nel tuo tema WordPress.

Trovare file modello nei temi WordPress

La prima cosa che devi fare è installare e attivare il plugin What The File. Se non sai come fare, consulta la nostra guida passo passo su come installare un plugin per WordPress.

Il plug-in funziona immediatamente e non ci sono impostazioni da configurare.

Dopo l’attivazione, devi visitare il tuo sito web e noterai un nuovo menu “What the file” nella barra di amministrazione di WordPress.

Ora devi solo spostare il mouse sulla voce di menu e verrà visualizzato un menu a discesa che elenca i file modello utilizzati per visualizzare questa pagina.

Facendo clic sul nome del file si accederà all’editor di file predefinito di WordPress dove è possibile modificare quel particolare file.

Tuttavia, non consigliamo di utilizzare l’editor di file WordPress per modificare i file del tema perché non è disponibile alcuna opzione di annullamento. Se ti blocchi accidentalmente dal tuo sito web, dovresti utilizzare un client FTP. Ecco perché utilizziamo sempre un client FTP e un editor di testo semplice per modificare i file.

Anche apportare modifiche dirette al tuo tema WordPress è una cattiva idea. Queste modifiche scompariranno quando aggiorni il tema.

Se stai solo aggiungendo un po ‘di CSS, puoi aggiungerlo come CSS personalizzato in WordPress. Per tutte le altre modifiche dovresti creare un tema figlio.

Il plugin What The File può aiutarti a individuare i file del tema che devi copiare e modificare nel tuo child theme.

Nota: la voce di menu aggiunta dal plugin nella barra di amministrazione sarà visibile a tutti gli utenti che hanno effettuato l’accesso e ha un collegamento a un sito esterno. Dovresti usare questo plugin solo nell’ambiente di sviluppo.

E’ tutto. Ci auguriamo che questo articolo ti abbia aiutato a imparare come trovare i file da modificare nei temi WordPress.

Dichiarazione sulla trasparenza: il contenuto di B-Fast è supportato dal lettore, il che significa che se fai clic su alcuni dei collegamenti in questo post, potremmo guadagnare una piccola tassa di riferimento. Tieni presente che raccomandiamo solo prodotti che utilizziamo noi stessi e / o che riteniamo possano aggiungere valore ai nostri lettori.

Condividi questo contenuto!

Related Posts