dropshipping-wordpress

In questa guida ti guideremo attraverso l’intero processo di creazione di un’attività di dropshipping WordPress. Condivideremo anche suggerimenti su come trovare i migliori prodotti per il dropshipping e come far crescere la tua attività di dropshipping.

Il dropshipping è diventata un’idea di business online popolare perché è facile da configurare, richiede pochissimi investimenti e il mercato è enorme.

A differenza delle tradizionali attività di e-commerce che richiedono di gestire l’inventario dei prodotti e gestire la logistica di spedizione, il dropshipping ti consente di avviare un negozio online senza gestire l’inventario o occuparti della spedizione.

Poiché si tratta di una guida al dropshipping WordPress lunga e dettagliata, l’abbiamo suddivisa in diverse sezioni alle quali puoi andare utilizzando la navigazione qui di seguito:

Cos’è il Dropshipping?

Cosa è il dropshipping? Dropshipping è un’attività online in cui un negozio di ecommerce non ha bisogno di mantenere i prodotti che vende in un magazzino, il che significa nessun costo di inventario. Invece, quando il cliente acquista un prodotto, il proprietario del negozio effettua l’ordine con il venditore originale e gli fa spedire l’articolo direttamente al cliente.

La principale differenza tra un’attività di dropshipping e un’attività di eCommerce tradizionale è che il dropshipping non richiede di immagazzinare o possedere alcun inventario. Inoltre, non devi occuparti di alcuna logistica di spedizione o gestione.

Quando un prodotto viene venduto tramite il tuo negozio online, devi semplicemente inoltrare l’ordine di acquisto a un grossista o produttore che lo esegue.

A causa del basso costo operativo e della configurazione più semplice, il dropshipping è diventato una tendenza globale dell’e-commerce.

Il modello di business dropshipping ha alcuni pro e contro che devi tenere a mente prima di iniziare.

Vantaggi dell’avvio di un negozio in dropshipping

  • La creazione di un’attività di dropshipping richiede investimenti molto inferiori rispetto a un tipico negozio online
  • Non è necessario acquistare prodotti o gestire un inventario
  • Non è necessario spedire il prodotto da soli
  • Puoi vendere una varietà di prodotti di diversi fornitori e produttori

Contro l’avvio di un negozio dropshipping

  • Non hai il controllo della qualità e della disponibilità del prodotto
  • Gestire le aspettative dei clienti può essere difficile quando non si ha il controllo sulla qualità o sulla spedizione dei prodotti
  • Fornire assistenza ai clienti può essere difficile
  • Guadagnerai meno perché invece di acquistare prodotti all’ingrosso, venderai un articolo alla volta

Detto questo, il dropshipping è un modo comprovato per fare soldi online. Puoi utilizzare il dropshipping per guadagnare soldi extra o costruire un grande business online redditizio.

Diamo un’occhiata a come avviare correttamente un’attività di dropshipping con WordPress.

Come avviare un’attività di dropshipping WordPress

Avviare un’attività di dropshipping non è così difficile come penseresti. Esistono molte piattaforme di ecommerce che ti consentono di creare un negozio dropshipping facilmente e senza competenze tecniche.

Ti consigliamo di utilizzare WooCommerce per i suoi bassi costi di configurazione, la possibilità di utilizzare più gateway di pagamento e la flessibilità per personalizzare il tuo negozio online.

È anche la scelta più popolare tra i negozi di dropshipping WordPress principalmente perché per l’appunto funziona su WordPress, il famoso costruttore di siti web. L’uso di WooCommerce ti dà accesso a migliaia di estensioni di WordPress, integrazioni di terze parti e tantissimi design di negozi.

Cosa ti serve per iniziare a fare dropshipping con WooCommerce

WooCommerce è disponibile come plugin gratuito per WordPress. Avrai bisogno di un sito Web WordPress.org self-hosted per avviare il tuo negozio dropshipping. Per i dettagli, consulta la nostra guida sulla differenza tra WordPress.com e WordPress.org.

Per iniziare con WordPress e WooCommerce, avrai bisogno dei seguenti elementi:

  • Un nome di dominio (questo sarà l’indirizzo online del tuo negozio, ad es. B-fast.it)
  • Account di hosting web (qui è dove verranno archiviati i file del tuo sito web)
  • Certificato SSL (ti servirà per accettare pagamenti online)

Normalmente, un nome di dominio costa € 14,99 / anno e l’hosting web parte da $ 7,99 / mese.

Noi ti consigliamo, SiteGround, uno dei migliori hosting al mondo, disponibile in italiano anche per il supporto e l’assistenza e ufficialmente raccomandato da WordPress stesso.

Successivamente, è necessario installare e attivare il plug-in WooCommerce. Consulta la nostra guida su come installare un plugin in WordPress se non sai come fare.

Dopo l’attivazione, WooCommerce ti mostrerà una configurazione guidata per selezionare la valuta e altre impostazioni di base.

Per istruzioni più dettagliate, consulta il nostro tutorial su come avviare un negozio online.

Scegliere un design per il tuo negozio dropshipping WordPress

La prima cosa che vorrai fare è scegliere l’aspetto del tuo negozio dropshipping. Fortunatamente, una delle cose migliori dell’utilizzo di WordPress è che puoi scegliere tra migliaia di temi WordPress.

Ecco le nostre migliori scelte per un tema WooCommerce dropshipping.

  • Tema Astra WooCommerce – Un potente tema WooCommerce creato appositamente per aumentare le vendite e aumentare le conversioni.
  • Divi – Un altro tema WooCommerce altamente personalizzabile che viene fornito con il supporto di un generatore di pagine drag & drop integrato.
  • Ultra : un tema WordPress multiuso con diversi layout già pronti e un generatore di pagine drag and drop integrato.

Una volta trovato un tema che ti piace, segui la nostra guida su come installare un tema WordPress per le istruzioni passo passo.

Trovare prodotti in dropshipping da vendere sul tuo sito web

Il prossimo passo è trovare i prodotti che vuoi vendere nel tuo negozio dropshipping. Prima di iniziare a scegliere i prodotti, devi prima decidere che tipo di prodotti vuoi vendere.

Ti consigliamo di scegliere una nicchia per il tuo negozio. In questo modo sarà più facile trovare prodotti e clienti.

Ad esempio: se desideri vendere abbigliamento e accessori, puoi restringere il campo allo stile, al tema o al pubblico di destinazione.

In genere è una buona idea scegliere una nicchia che conosci e che ti appassiona. Fare un negozio su prodotti o argomenti con cui non hai familiarità richiederà molto più impegno.

Dopo aver scelto una nicchia per il tuo negozio, puoi cercare i prodotti in quella particolare categoria.

Nella tua ricerca di prodotto, desideri cercare prodotti con bassa concorrenza e alta domanda.

Per scoprire quali prodotti sono di tendenza, puoi navigare su Amazon per raccogliere dati e fare le tue ricerche. Amazon mostra i prodotti più venduti, più desiderati e più votati per molte categorie.

Puoi anche utilizzare la ricerca per parole chiave per trovare le categorie di prodotti che le persone stanno effettivamente cercando.

Dove trovare fornitori e venditori in dropshipping

Una volta che hai deciso quali prodotti venderai nel tuo negozio, il passo successivo è trovare fornitori in dropshipping che offrono quei prodotti.

Esistono molti mercati online in cui puoi trovare fornitori e venditori in dropshipping da tutto il mondo.

Insieme ai prodotti in dropshipping, puoi anche vendere prodotti di terze parti per commissioni di affiliazione nel tuo negozio. Ciò ti consentirebbe di offrire una vasta gamma di prodotti diversificando il tuo flusso di reddito.

Amazon.com è la migliore fonte per trovare prodotti di affiliazione. I tuoi guadagni di affiliazione saranno inferiori rispetto al dropshipping e non sarai in grado di impostare prezzi personalizzati. Tuttavia, puoi trovare prodotti unici e utilizzarli per fornire più scelte di acquisto nel tuo negozio.

Per i dettagli consulta la nostra guida su come creare un negozio di affiliazione Amazon con WooCommerce.

Aggiungere prodotti in dropshipping al tuo negozio WooCommerce

Per impostazione predefinita, WooCommerce non viene fornito con funzionalità di dropshipping. Fortunatamente, ci sono diversi ottimi  plugin dropshipping per WooCommerce che ti permettono di farlo.

Utilizzando un’estensione dropshipping, sarai in grado di aggiungere facilmente prodotti dropshipping, impostare prezzi personalizzati con il margine di profitto desiderato, raccogliere ordini, inviarli al tuo fornitore e altro ancora.

La funzionalità delle tue estensioni dropshipping WordPress dipenderà interamente dal fornitore o dal mercato che scegli.

Se vendi prodotti di più fornitori da diversi marketplace, potresti aver bisogno di più estensioni di dropshipping per automatizzare il processo di checkout.

Ecco la nostra selezione dei migliori componenti aggiuntivi di dropshipping WordPress.

  • AliDropship : semplifica l’importazione da migliaia di prodotti su AliExpress, offre un’esperienza di pagamento senza interruzioni e l’ evasione degli ordini con un clic.
  • WooDropship – Un altro popolare plug-in che semplifica l’importazione di prodotti da AliExpress, l’aggiunta automatica di immagini dei prodotti e la sincronizzazione dei prezzi.
  • Dropshipping WooCommerce : ti consente di aggiungere altri fornitori o venditori di terze parti al tuo negozio WooCommerce e inviare loro i dettagli dell’ordine in formato PDF per l’evasione.

Il modo in cui aggiungi prodotti al tuo negozio WooCommerce dipenderà dall’estensione, dal mercato o dal fornitore con cui vai. Se l’estensione che scegli ti consente di importare automaticamente i prodotti, puoi farlo (suggerimento: i primi due nella nostra lista rendono semplicissimo importare i prodotti da AliExpress).

D’altra parte, se devi aggiungere manualmente prodotti al tuo negozio, ecco come lo faresti.

Aggiunta manuale di prodotti dropshipping in WooCommerce

Aggiungere prodotti al tuo negozio WooCommerce è abbastanza semplice. Innanzitutto, devi visitare Prodotti »Aggiungi nuovo all’interno dell’area di amministrazione di WordPress.

Inizia fornendo un titolo del prodotto e una descrizione dettagliata del prodotto. Successivamente, è necessario selezionare la categoria del prodotto e iniziare a caricare la foto del prodotto e le immagini della galleria del prodotto.

È possibile trovare le immagini dei prodotti sul sito Web del fornitore. Tuttavia, è necessario chiedere il loro permesso per utilizzare quelle immagini. Potrebbero anche essere in grado di fornirti immagini di prodotto aggiuntive che puoi utilizzare.

Successivamente, è necessario aggiungere i dettagli del prodotto nella sezione Dati del prodotto (Product Data). Da qui puoi impostare il prezzo del prodotto, gli attributi e altre opzioni.

Di seguito, puoi fornire una breve descrizione del prodotto. Questa breve descrizione apparirà sulla facciata del negozio, sulla categoria del prodotto e sulle pagine di ricerca del prodotto.

Vai avanti e pubblica il tuo prodotto per farlo apparire dal vivo sul tuo negozio.

Ripeti il ​​processo per aggiungere altri prodotti.

Gestione degli ordini in dropshipping in WooCommerce

Dopo aver aggiunto i prodotti nel tuo negozio, i clienti potranno acquistarli dal tuo sito web. Sarai in grado di rivedere gli ordini dei clienti visitando la pagina WooCommerce »Ordini .

A seconda del plugin di dropshipping WordPress utilizzato, potresti vedere un’opzione per evadere gli ordini già da qui. In pratica, ciò invierebbe i dettagli dell’ordine del cliente al fornitore associato al prodotto.

I plugin WooCommerce come AliDropship rendono estremamente facile inviare ordini al fornitore con un solo clic.

Se la tua estensione non supporta questa funzione, dovrai effettuare manualmente l’ordine con il tuo fornitore fornendo loro i dettagli dell’ordine del cliente e le informazioni di spedizione.

Puoi rivedere ogni ordine facendo clic su di esso.

Nella pagina dei dettagli dell’ordine è possibile visualizzare i prodotti ordinati, le informazioni di pagamento del cliente e modificare lo stato dell’ordine. Una volta che l’ordine è stato spedito dal fornitore, è possibile modificarne lo stato in completato.

Risorse e strumenti per far crescere la tua attività di dropshipping

La creazione di un negozio dropshipping WordPress è abbastanza semplice. Tuttavia, il vero lavoro inizia una volta che il tuo negozio è attivo e funzionante.

Dovresti promuovere la tua attività, portare traffico al tuo sito web, convertire il traffico in clienti e continuare a migliorare la tua strategia di marketing nel tempo.

Fortunatamente, ci sono tonnellate di ottimi strumenti ed estensioni che puoi utilizzare per aiutarti a raggiungere questi obiettivi. Cominciamo prima con le basi.

1. SEO per l’e-commerce

SEO o ottimizzazione dei motori di ricerca ti aiuta a ottenere più traffico dai motori di ricerca al tuo negozio. Puoi seguire le istruzioni nella nostra guida SEO per WooCommerce completa per attirare più visitatori sul tuo sito web.

2. Ottimizza le conversioni

Una volta che hai un flusso costante di visitatori, vorresti che effettuassero un acquisto. In termini di marketing, questa è chiamata conversione (convertire un visitatore nell’esecuzione di un’azione desiderata).

L’ottimizzazione delle conversioni ti aiuta a incrementare le vendite, il che lo rende incredibilmente importante per il tuo successo online.

Ti consigliamo di utilizzare OptinMonster, il toolkit per l’ottimizzazione delle conversioni numero 1 sul Web. Abbiamo una guida dettagliata all’ottimizzazione della conversione in WooCommerce che ti aiuta a imparare come farlo utilizzando le tecniche più recenti.

3. Analisi e-commerce

Ovviamente, vorresti vedere come tutti i tuoi sforzi stanno ripagando. Per questo, avrai bisogno di MonsterInsights, che ti aiuta a installare Google Analytics e viene fornito con una funzionalità di monitoraggio e-commerce avanzata.

Usando MonsterInsights puoi monitorare i clienti di WooCommerce, vedere quali prodotti sono popolari, quali pagine dei prodotti non stanno andando così bene e altro ancora.

Domande frequenti sul dropshipping WordPress

Potresti incontrare nuove domande mentre inizi a lavorare sul tuo nuovo negozio dropshipping. Di seguito sono riportate le risposte ad alcune delle domande più frequenti sul dropshipping con WooCommerce.

1. Perché non avviare la mia attività di dropshipping con Shopify?

Puoi avviare totalmente la tua attività di dropshipping con Shopify. Tuttavia, Shopify ti addebita ogni transazione, il che influisce sui tuoi profitti come negozio dropshipping.

Un altro aspetto negativo dell’utilizzo di Shopify è il numero limitato di estensioni e app che puoi utilizzare. Come attività di dropshipping, WooCommerce ti offre più estensioni e la flessibilità di vendere quello che vuoi sul tuo sito web.

Consulta il nostro confronto tra Shopify e WooCommerce per ulteriori informazioni.

2. Posso avviare la mia attività di dropshipping con BigCommerce?

Si, puoi. BigCommerce è una popolare piattaforma di e-commerce e si integra anche con WordPress. BigCommerce offre anche più gateway di pagamento e non addebita commissioni di transazione.

Manca di estensioni e flessibilità di WooCommerce, ma offre una migliore scalabilità.

3. Quale società di hosting scegliere per il mio negozio WooCommerce?

Ti consigliamo di utilizzare Siteground per una nuova attività di dropshipping. Il loro piano di hosting condiviso è perfetto per iniziare e sono un provider di hosting WordPress ufficialmente raccomandato. Sono famosi per il loro supporto eroico e per i server veloci.

Se puoi spendere un po ‘di più, puoi usare a WP Engine. Sono un provider di hosting WordPress gestito, che è come un servizio di portineria per il tuo negozio di e-commerce.

4. Posso installare WooCommerce sul mio sito WordPress esistente?

Si, puoi. WooCommerce è disponibile come plugin per WordPress e puoi installarlo su qualsiasi sito WordPress.

5. Come posso assicurarmi che i fornitori in dropshipping consegnino i prodotti in tempo?

La maggior parte dei fornitori di dropshipping si trova in Cina. Ciò significa una consegna più lenta rispetto alla scelta di un fornitore situato nel proprio paese. Tuttavia, molti fornitori di dropshipping utilizzano ePacket per consegne più rapide.

ePacket è fondamentalmente un metodo di spedizione più veloce utilizzato dai fornitori in Cina in collaborazione con USPS e altri servizi di posta. Chiedi ai tuoi fornitori se consegnano prodotti tramite ePacket per consegne più rapide.

6. Cosa cercare quando si trova un fornitore in dropshipping?

AliExpress e altri mercati ti consentono di visualizzare le valutazioni dei fornitori, le recensioni, il numero di prodotti che hanno consegnato e altre informazioni utili. Questi dati indicano quanto è stato affidabile un fornitore in passato. Puoi anche leggere le recensioni per saperne di più sulla qualità dei prodotti consegnati.

Poiché non hai il controllo sulla qualità e sulla consegna dei prodotti, devi dedicare del tempo alla ricerca di partner affidabili per il dropshipping per il tuo negozio.

7. Il dropshipping è legale?

Poiché avviare un’attività di dropshipping è estremamente facile, molti principianti si chiedono se il dropshipping sia legale. La risposta è si. È completamente legale in tutto il mondo.

In termini più semplici, il dropshipping è solo una forma di evasione dell’ordine in cui il fornitore o il produttore gestisce la spedizione. Niente è illegale in questo.

Ovviamente, come qualsiasi altra attività, devi pagare le tasse aziendali adeguate a seconda del paese in cui risiedi.

E’ tutto! Ci auguriamo che questa guida ti abbia aiutato a imparare come avviare un’attività di dropshipping WordPress.

Dichiarazione sulla trasparenza: il contenuto di B-Fast è supportato dal lettore, il che significa che se fai clic su alcuni dei collegamenti in questo post, potremmo guadagnare una piccola tassa di riferimento. Tieni presente che raccomandiamo solo prodotti che utilizziamo noi stessi e / o che riteniamo possano aggiungere valore ai nostri lettori.

Related Posts