migliorare-user-experience-ux-per-siti-web

Integrare Google Maps su siti WordPress per mostrare la propria posizione geografica è utile a qualsiasi sito, in particolare per le aziende che desiderano farsi trovare dai clienti. E’ uno di quegli elementi che fornisce un plus in termini di User Experience (UX).
WP Google Maps per WordPress è un plugin fatto apposta per incorporare la mappa di Google Maps su siti WordPress.

1- Installazione Plugin

Per installare WP Google Maps in WordPress vai su PLUGIN > AGGIUNGI NUOVO e cerca il plugin nell’apposita barra di ricerca. INSTALLA e ATTIVA il plugin.

Ora entra nel plugin appena installato. Il menu del plugin si compone di 3 sole voci: Mappe, Impostazioni, Supporto.

2- Generare le API di Google

Cliccando su Mappe, si viene avvisati che è necessario utilizzare le API di Google affinché la mappa funzioni.
Per generare le API necessarie al funzionamento di Google Maps sul tuo sito web, vai su Google Cloud Platform e loggati con le credenziali Google. Se non ne hai, dovrai crearle per usufruire del servizio. Il link è raggiungibile anche dalla schermata di configurazione del Menu Mappe del plugin, cliccando su “Create an Api Key now (free)

Su Google Cloud Platform,una volta loggato, clicca su “Seleziona un Progetto” e poi sul segno + a destra della casella di ricerca ,dai un nome al tuo progetto e clicca sul pulsante “Crea“.

Adesso individua il box API (richieste) e clicca su “Vai alla panoramica delle API“.
Nella schermata successiva ci sono soltanto 4 riquadri per creare specifiche API, però se guardi bene, sopra l’ultimo riquadro a destra, c’è un link da cliccare: “Visualizza tutto”.  Cliccaci e sul menu verticale a sinistra trova la voce “MAPPE” e cliccala.

Adesso individua il box con su scritto “Google Maps Java Script API – Maps for your website”, e cliccaci. Schiaccia su “Abilita” e avrai concluso la creazione dell’API Key per Google Maps.
Infine clicca sul pulsante ” Di quali API ho bisogno” e otterrete la vostra API key per Google Maps.

3- Configurare il Plugin

Ora che siete in possesso della chiave API per Google Maps, dovete incollarla nel campo “Paste your API key here and press save: ” presente nel menu “Mappe” del plugin WP Google Maps e salvare.

Con la versione free del plugin hai a disposizione una sola mappa che è quella già presente sotto il nome di “My First App“. Clicca su “modifica appena sotto.

Ti troverai nella Tab “Impostazioni Generali“, prima di tutto modifica il nome con uno a tuo piacere e poi imposta le dimensioni della mappa. Poi potrai anche decidere l’allineamento della mappa e il tipo di mappa (cartina, satellite, ibrida, terreno) e dare la posizione del marcatore sulla mappa.

Nella Tab “Punti d’interesse”, inserisci l’indirizzo che ti interessa mostrare. Clicca poi sul pulsante “Aggiungi Punto“ e  scrollando verso il basso della pagina elimina il punto di interesse creato di default dal plugin, in modo da tenere solo l’indirizzo appena immesso. Infine salva la mappa.

Le altre Tab presenti in questa sezione permettono di effettuare delle personalizzazioni, stessa cosa nella sezione “impostazioni“. Lascio a te ilpiacere di scoprire le possibili personalizzazioni che puoi applicare alla tua mappa Google Maps per WordPress. Da notare che alcune di queste funzioni sono disponibili sono per la versione a pagamento del plugin.

Ora che hai configurato questo plugin WordPress per integrare Google Maps sul nostro sito, è arrivato il momento di scegliere la pagina dove mostrarla.

4- Incorporare Google Maps in una pagina del sito WordPress

Scelta la pagina, la procedura per inserire la mappa è semplicissima: copiate lo shortcode della vostra mappa ed incollatelo sulla pagina e avrai la tua mappa Google Maps visualizzata sul tuo sito WordPress.