come abilitare commenti anonimi su WordPress

Installare WordPress in locale con XAMPP, cioè sul proprio computer, può essere molto utile per poter effettuare test e prove sul proprio sito prima di pubblicarlo online, ma anche per continuare ad aggiornarlo una volta che lo si è pubblicato, potendo verificare in anticipo l’esito degli aggiornamenti e delle modifiche.

Per installare WordPress in locale avrai bisogno dei seguenti ingredienti:

  1. File di installazione di WordPress (scaricato da WordPress.org)
  2. XAMPP per emulare un server Apache e un database MySQL sul nostro computer

Innanzitutto comincia scaricando WordPress dal sito ufficiale. Vai su WordPress.org (https://it.wordpress.org/) e clicca su Scarica WordPress in Italiano.
Una volta scaricato avrai un file .zip di WordPress: estrailo in una cartella. Se hai fatto tutto bene dovresti vedere all’interno della cartella i file decompressi come index.php e wp-config-sample.php e cartelle come wp-admin e wp-content,

Installazione di XAMPP

Ora iniziamo ad installare XAMPP. Per farlo vai su https://www.apachefriends.org/it/index.html, scegli la versione Xampp per il tuo sistema operativo (per questa guida è stato usato quello di Windows) e scaricala.

Ora apri il file scaricato e aprilo per cominciare l’installazione. Ti si aprirà un avviso, conferma OK e si aprirà l’installazione di XAMPP vera e propria. Premiamo semplicemente su NEXT. Nella schermata successiva potrai selezionare i componenti da installare, lascia tutto così com’è e premi nuovamente su NEXT.  A questo punto ci verrà chiesta la cartella nella quale installare XAMPP.
IMPORTANTE! La cartella deve trovarsi nella radice del disco. Non deve essere per forza su C:, può trovarsi anche su un’altra unità del disco: l’importante è che sia nella forma di X:\xampp (dove X: è una qualunque unità del disco).

Dopodichè ti verrà chiesto se vuoi visionare, alla fine dell’installazione, approfondimenti e informazioni su XAMPP. Se non ne senti il bisogno puoi deselezionare l’opzione e premere NEXT.
Adesso ti verrà detto che il setup è pronto per essere installato: premi ancora una volta su NEXT e inizierà l’installazione. Non resta che aspettare e premere su NEXT una volta finita.
Se tutto è andato bene giungerai alla schermata di conclusione dell’installazione: clicca su FINISH.
Lascia spuntata l’opzione di apertura automatica del software e XAMPP si avvierà in automatico.
Windows dovrebbe chiederti il consenso per l’apertura del firewall ad Apache. Acconsenti all’apertura.

Ora ti verrà chiesto di selezionare la lingua (inglese o tedesco) e riavviare l’applicazione. Una volta fatto si aprirà il panello di controllo di XAMPP.
Cliccando sui due pulsanti START per Apache e MySQL potrai avviare entrambi i servizi.
Probabilmente ti verrà chiesta di nuovo l’autorizzazione, in modo analogo che per Apache, per aprire il firewall al MySQL: accetta.

Nel caso non riuscissi ad avviare uno dei due servizi dovresti controllare se hai lasciato le porte aperte sul firewall, ma soprattutto se non hai altri programmi avviati che possano interferire con Apache.

Apache in particolare necessità sia della porta 80 che della 443, due porte spesso utilizzate da programmi come  SkypeDropBoxGoogle Drive e altri. Controlla che nessuno di questi programmi sia attivo se non riesci ad avviare Apache. Una volta chiusi dovresti poter avviare Apache e MySQL senza difficoltà.

Adesso clicca su Explorer sul lato destro del panello di controllo di XAMPP e si aprirà la cartella dove è installato XAMPP. Entra su htdocs e crea una nuova cartella dandogli un nome a piacere, per esempio sito-1.

Installazione di WordPress in locale su XAMPP

Entra nella cartella appena creata e copia i file di WordPress che abbiamo decompresso all’inizio della guida.
Adesso apri il tuo browser e vai su http://127.0.0.1/sito-1 (oppure, più comodamente, localhost/sito-1). Si avvierà l’installazione di WordPress.
Ora ti verranno chiesti i dati di configurazione del database. Dato che siamo noi ad ospitare il server sul nostro pc, dobbiamo creare noi stessi il database. Per farlo torniamo sul panello di controllo di XAMPP e premiamo il tasto ADMIN accanto al servizio MySQL (in alternativa scrivi localhost/phpmyadmin sul tuo browser e premi INVIO).

Una volta aperta la pagina clicca su Database e inserisci come nome del database un nome a tuo piacere, come per esempio dbsito-1, seleziona nella barra di codifica dei caratteri UTF8 General Ci e poi premi su crea.

Ora torna alla pagina del browser dove stavi installando WordPress e inserisci i dati richiesti, cioè:

  • il nome del database da te scelto (nel nostro caso dbsito-1),
  • il nome utente, che su XAMPP è sempre root,
  •  la password, che su XAMPP va lasciata vuota.
  • host del database, che è localhost
  • prefisso tabella: wp_ (lascialo come è)

Una volta inseriti i dati ti verrà data la possibilità di avviare l’installazione di WordPress.

Avviala e ti verrà chiesto infine di configurare i parametri del tuo stesso sito. Questi li dovrai scegliere tu secondo le tue esigenze in questo modo potrai accedere al sito una volta completata l’installazione usando il nome utente e la password da te scelti. Una volta completata l’installazione infatti potrai effettuare il login.

Ecco fatto! Ora sei pronto a lavorare al tuo sito WordPress sul tuo computer locale.