migliorare-user-experience-ux-per-siti-web

Migliorare la User Experience (UX) del proprio sito web dovrebbe essere uno degli obiettivi che chiunque dovrebbe avere. Tenendo sempre presente che la qualità dei contenuti è il fattore più importante per una buona UX, elencherò ora una serie di punti su cui concentrarsi per il miglioramento dell’esperienza dell’utente mentre naviga sul tuo sito.

1 – Velocità di caricamento del sito

La velocità di caricamento del sito è la prima cosa che un utente valuta quando entra su un sito. Se il caricamento delle pagine è veloce le probabilità che continui la navigazione si alzano notevolmente, mentre nel caso contrario l’abbandono diventa più che una probabilità.

2- Far capire subito all’utente cosa gli stai offrendo

Le informazioni principali, quelle che fanno capire all’utente se il sito sarà in grado di soddisfare le sue aspettative, dovrebbero essere inserite sempre nella parte superiore della pagina. Se ad esempio il sito è un e-commerce che vende vestiti, chi naviga dovrebbe trovare le ultime offerte o gli ultimi modelli immediatamente all’apertura del sito in homepage.
Far capire subito all’utente che quello che cerca potrebbe trovarsi proprio sul tuo sito è un aspetto fondamentale oltre che per la SEO, anche per il raggiungimento dell’obiettivo di conversione.

3-  Call to Action e struttura del sito intuitive

Migliorare l’User Experience significa far capire immediatamente all’utente come muoversi per arrivare a soddisfare il proprio bisogno.
Quindi, oltre a un menù chiaro ed intuitivo, uno degli elementi che deve essere sempre visibile e chiaramente identificabile è la call to action, cioè un sistema per portare a termine un’azione. Che sia un pulsante per indirizzare a una pagina specifica, un invito ad iscriversi alla newsletter, un form per i contatti o un sistema di checkout per effettuare un acquisto online, la CTA deve essere sempre facilmente identificabile e di semplice utilizzo.

4- Leggibilità dei testi

Una buona User Experience richiede anche dei testi chiaramente leggibili, ossia formattati in maniera adeguata nei titoli, grassetti, caratteri di dimensioni facilmente leggibili da chiunque. In caso contrario è improbabile che l’utente troverà soddisfacente la sua esperienza di navigazione.

5- Informazioni di contatto facilmente reperibili e usabili

Con il sorpasso del web da mobile rispetto alla navigazione internet da desktop, l’utente dovrebbe trovare sempre in evidenza il modo di contattarti. Mettere in evidenza questa informazione in cima al sito è un ulteriore punto per ottenere una User Experience ottimale.

6- Link interni di approfondimento

link di approfondimento sono quelli che fanno aumentare di più il tempo di permanenza sui siti web. L’utente, se durante la lettura trova un link di approfondimento ad un argomento che gli interessa, ci cliccherà per ottenere quelle informazioni extra che gli interessano e ciò aumenterà il coinvolgimento e la permanenza di quest’ultimo sul tuo sito web.
Ci sono vari modi per inserire i link di approfondimento: nel testo, la migliore opzione, oppure sfruttando le ricerche correlate, ossia le classiche sezioni “altri post simili…”, organizzate per categoria o per tag.

7- Il Motore di Ricerca Interno

La barra di ricerca interna di un sito web è indispensabile in particolare per i siti con molti contenuti e/o molte pagine, sia per migliorare la User Experience che per migliorare la SEO.
Infatti, in presenza di tanti contenuti, con il motore di ricerca l’utente potrà eseguire la ricerca all’interno del sito stesso senza abbandonarlo e, inoltre, si avrà il doppio vantaggio di poter anche sfruttare le informazioni derivanti da queste ricerche per migliorare ulteriormente la SEO.